LOTTA ALL’ABUSIVISMO COMMERCIALE

Il fenomeno dell’abusivismo commerciale ha assunto negli ultimi anni proporzioni elevate rendendone particolarmente difficoltoso il controllo. Si unisce, a volte, a situazioni di degrado e di inosservanza delle regole che sono diventate intollerabili per la maggior parte dei cittadini.

Linee di Azione 

1. Contrasto all’abusivismo commerciale, alla contraffazione e alla concorrenza sleale a sostegno delle realtà imprenditoriali e artigianali in regola

2. Collaborazione con la Polizia Locale per identificare le aree maggiormente critiche

3. Valutazione della possibilità di ottenere dei presidi fissi in aree maggiormente colpite dal fenomeno di abusivismo e di non rispetto delle ordinanze

4. Valutazione della possibilità dell’istituzione di una Task Force locale, utilizzando la collaborazione tra Guardia di Finanza e Polizia Locale

2 commenti:

  1. "Valutazione della possibilità dell’istituzione di una Task Force locale, utilizzando la collaborazione tra Guardia di Finanza e Polizia Locale" ASSOLUTAMENTE D'ACCORDO CON QUESTO INTENDIMENTO , infatti sul programma cittadino del M5S l'attività e la sinergia interforze rappresenta uno degli elementi ineludibili ma è qualcosa che attiene e va costruito in sede di Comitato Provinciale per la Sicurezza e l'ordine Pubblico non certo presso un Municipio comunale anche se quest'ultimo ha tutti i diritti di esigerlo presso l'autorità di P.S. provinciale .

    RispondiElimina
  2. "Collaborazione con la Polizia Locale per identificare le aree maggiormente critiche" Quest sono già a conoscenza della Polizia Locale di zona dove già opera nonostante le carenze di personale e mezzi . Vanno solo pianificati gli interventi con l'implementazione di personale (quando verrà assunto) o con squadre interforze nel frattempo...

    RispondiElimina